Steve Jobs, la mente geniale che ha creato Mac, iPhone, iPod e iPad portando Apple a essere l’immensa realtà che oggi tutti conosciamo, sarebbe ancora vivo. La notizia shock sul padre della “Mela”, morto il 5 ottobre 2011 – o almeno così si crede – a causa di una rara forma di cancro al pancreas, è stata divulgata sul web quando è apparsa quella che i sostenitori del “complotto” definiscono la prova definitiva: una foto di Steve Jobs in sedia a rotelle, catturata involontariamente da un selfie scattato da un ragazzo in Brasile.

L’immagine che proverebbe che Steve Jobs non è morto è stata pubblicata su Reddit. Il redditor che ha postato la foto ha accompagnato il selfie con il commento “Steve Jobs is in Rio de Janeiro, alive” (Steve Jobs è a Rio de Janeiro, vivo), dando nuova linfa a chi sosteneva che anche quella di Jobs, come quella di altri Vip (da Michael Jackson a Elvis Presley) fosse una morte simulata. La notizia ufficiale della morte di Steve Jobs sarebbe stata costruita ad arte, chissà per quale oscuro motivo.

Nell’immagine, postata dall’utente TheHorseSizeDuck, si vede un ragazzo che spinge una carrozzina con sopra un uomo in maglietta nera che ha tutti i tratti fisici del fondatore di Apple, che volge la testa, mentre il ragazzo che conduce appare guardare con timore la foto sospetta. Nonostante la foto abbia dato nuova linfa ai complottisti, l’ipotesi che Steve Jobs non è morto rimane ancora difficile da provare.

Il caso rimane avvolto nel mistero, mentre sono migliaia i commenti che riportando la frasi di Jobs continuano a cercare “l’ultima trovata” (almeno in apparenza) di un genio che continua a far parlare di se.

“Il nostro tempo è limitato, per cui non lo dobbiamo sprecare vivendo la vita di qualcun altro. Non facciamoci intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciamo che il rumore delle opinioni altrui offuschi la nostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario.”

(Steve Jobs, dal “Discorso alla consegna dei diplomi” – Stanford University, Palo Alto, 12 giugno 2005)

Profilo della Redazione. Con questo account verranno pubblicati i comunicati stampa, le notizie riportate da altri siti ed altro materiale generico.

No Comments

You must be logged in to post a comment.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: