Nella giornata di ieri, alcuni consiglieri comunali di maggioranza – Leonardo Bascone, Antonio Brunetta, Vito Scalisi, Roberto Benenati, Giuseppe Vultaggio, Catia Ferro, Dina Leone, Leonardo Costa, Lorenzo Cascio, Sabrina Petralia, Sergio Grimaldi – che compongono il consesso civico di Salemi, si sono recati dal sindaco Domenico Venuti per fare il punto della situazione riguardo l’emergenza rifiuti in atto sul territorio comunale.

I predetti consiglieri chiedono, alle autorità sovraordinate, di dare un segnale chiaro e netto ai cittadini che stanno subendo questo grave disagio.

Il comune di Salemi, dal canto suo, ha già ottemperato a tutti gli adempimenti per sganciarsi dall’attuale gestione approvando in tempo utile il piano d’ambito e ha tamponato, ove possibile, l’emergenza, pagando gli stipendi degli operatori ecologici, approvato insieme agli altri comuni la pianta organica e costituito la Società di Regolamentazione Rifiuti.

Chiediamo, pertanto, all’Assessore Regionale all’energia e dei servizi di pubblica utilità, di accelerare il più possibile la procedura di approvazione del decreto che permetterà di passare alla gestione differenziata dei rifiuti e al Prefetto di Trapani di aiutare i comuni a fare fronte all’emergenza causata soprattutto dalla saturazione delle vasche di compostaggio della discarica di Trapani.

Con la presente nota sollecitiamo inoltre il presidente della regione Rosario Crocettaaffinché metta in atto tutte le procedure perché si possa, tempestivamente, tornare alla normalità. Dal canto nostro sosteniamo con forza l’amministrazione che sta facendo più del possibile per avviare la differenziata che rappresenta l’unica soluzione in termini di gestione rifiuti per questa città.

Riteniamo puerili e poco utili alla comunità salemitana, le mere denunce strumentali che alcuni soggetti politici attuano allo scopo di disinformare e destabilizzare la cittadinanza. A queste ultime preferiamo lavorare per trovare soluzioni concrete. 

Comunicato Stampa

 

Il Comune di Salemi esprime voto sfavorevole alla partecipata che gestisce la raccolta della differenziata a sud della provincia di Trapani; il Sindaco Venuti chiede le dimissioni del Commissario Lisma.

“Di fronte all’ennesima bocciatura del Bilancio, atto fondamentale per il funzionamento di una società, ho invitato il Commissario Liquidatore, Nicolò Lisma, ad essere conseguente e rassegnare le dimissioni. In caso contrario, ho chiesto ai colleghi sindaci di uscire dall’ipocrisia e convocare apposita assemblea per votare la revoca ad un commissario liquidatore che non rappresenta i soci e quindi non potrà consentire una gestione serena della fase complicata che ci attende e che potrebbe portarci verso un traumatico fallimento”.

Domenico Venuti, Sindaco di Salemi

Profilo della Redazione. Con questo account verranno pubblicati i comunicati stampa, le notizie riportate da altri siti ed altro materiale generico.

No Comments

You must be logged in to post a comment.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: