Ritorna il consueto punto sul girone “A” di Promozione da parte del direttore sportivo del Salemi, Baldo Benenati. Stavolta, la sua analisi riguarda il mercato di riparazione legato alle compagini trapanesi del girone. Di seguito il suo intervento:

“La capolista Paceco disponeva già di un organico di ottimo valore con una società ambiziosa alle spalle che ha voglia di confermarsi in questo campionato. Con gli innesti diPerricone, che darà esperienza e carisma in difesa, ed il reintegro di Marino in attacco, ritengo abbia una delle rose più importanti del torneo e credo possa recitare un ruolo da protagonista nel corso dell’attuale stagione. Deve solo cercare di mantenere un certo status dal punto di vista mentale, dato che il girone di ritorno sarà duro.

Il Dattilo è una buona compagine che non ha effettuato operazioni né in entrata né in uscita, mantenendo determinati equilibri che le stanno consentendo di occupare una buona posizione in classifica, dietro al duo di testa Salemi-Paceco.

Il Salemi ha ingaggiato gli juniores Mauro Bonura dal Palermo, che attualmente è fuori per un fastidio fisico, ed il portiere Manuel Romano dalla Riviera Marmi. Inoltre è in corso una trattativa con l’Alcamo per un centrocampista juniores. Poi ha preso un senior importante, Claudio Lamia, che darà un apporto importante a centrocampo sia in termini di esperienza che di competenza. Tra le uscite quelle del portiere Marco Ingrassia che è andato a Marsala, e del centrocampista Barraco, trasferitosi al Mazara”.

578264_4649812685737_1235287776_n

 (Manuel Romano ex portiere dalla Riviera Marmi)

960056_10201033796197390_994251453_nhappy wheels demo />

( Mauro Bonura ex attaccante del Palermo)

Il Ligny Trapani è stato attivo sul mercato di riparazione con gli innesti di Vitale e Siragusa, rispettivamente, attaccante e centrocampista che gli faranno fare un salto di qualità sotto l’aspetto dell’esperienza. Non è da meno Figuccio che proviene dal Favignana. Il suo ingaggio contribuirà a dare un apporto importante a centrocampo. E’ un organico di valore, considerando anche la presenza di Spezia e Marrone. Sicuramente potrà continuare a far bene.

Il Castellammare che ha delle buone individualità non ha effettuato operazioni in entrata e in uscita per quanto concerne i senior, ma ha preso due juniores che saranno utili.

Il Favignana ha perso elementi importanti come Figuccio e l’attaccante di valore, Asediu, ma ha ingaggiato Giuffrè del ’96. Sicuramente è in grado di salvarsi sotto la guida tecnica di Tony Messina. Aldilà di tutto, ha in organico qualche elemento di esperienza come De Vita e riuscirà a mantenere la categoria.

Il Fulgatore, che occupa i bassi fondi della classifica, ha fatto poche operazioni ma efficaci. Ha perso Grammatico che è un ottimo attaccante per la categoria, ma ha ingaggiato Nolfo del Paceco che è un centravanti in grado di poter garantire quell’apporto necessario per poter risalire.

Il Marian Strasatti ha tutta la voglia di recuperare. Lo testimonia il pari con il Ligny, nonostante abbia perso Siragusa e Vitale. Per le operazioni in entrata, ha attinto dal Marsalese. Ha un gruppo che lotterà con il coltello fra i denti per rimanere in Promozione.

(Fonte: Sicilpress24)

Studente universitario. Motto: "dipenderai meno dal futuro se avrai in pugno il presente".

No Comments

You must be logged in to post a comment.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: