Ecco 5 semplici passi per mantenere efficiente il vostro Mac.

  • 1. Eseguire sempre gli aggiornamenti. Questo è un passaggio importante per ogni Mac User, controllare se Apple ha rilasciato degli aggiornamenti per il nostro sistema è molto semplice e dovrebbe essere eseguito almeno 1 volta al mese. Ovviamente non dobbiamo solo fermarci agli upgrade del sistema operativo ma, ampliamo il nostro controllo anche alle App presenti nel nostri Mac, magari andando su Mac App Store controllando gli aggiornamenti. In alcuni casi gli upgrade degli applicativi sono raggiungibili direttamente dalle “preferenze” del software.
  • 2. Disabilitare o Rimuovere Adobe Acrobat Reader. Molti utenti, passati da Windows a Mac, installano quasi per “tradizione” Acrobat Reader, senza sapere che OS X già dispone di “Anteprima” che apre i PDF e permette molteplici tool per utilizzarli. Anche l’installazione del plugin per Safari non è necessaria (come per altri browser) dato che i file PDF possono essere aperti in tutta tranquillità senza software di terze parti. Rimuovere Adobe Acrobat Reader è un consiglio utile in quanto, negli ultimi tempi, alcuni malintenzionati hanno proprio utilizzato questo software per accedere al Sistema Operativo della casa di Cupertino. Per rimuovere l’App, basterà eseguire il tool di rimozione in bundle al software e per cancellare il plugin installato dovrete andare nella cartella:

/Library/Internet Plug-ins/AdobePDFViewer.plugin

  • 3. happy wheels demo Controllare che sia abilitato il “check” sull’aggiornamento automatico dei download sicuri. Di norma questo “flag” è attivo già da quando si acquista il Mac ma, fare un doppio controllo non è mai sconsigliato, quindi aprite le vostre “Preferenze di Sistema” dalle Applicazioni e andate su “App Store“. Controllate se è segnato con la solita “V” la voce “Scarica gli aggiornamenti disponibili in background”.
  • 4. Non installate software Casuali richiesti durante la navigazione Web. Questo è scontato dirlo ma a volte si inciampa di alcuni siti che lanciano un messaggio del tipo “Installare il software talditali” cliccando su “OK” si richiede la password di amministratore. Questo è sicuramente un modo per accedere al vostro sistema e voi stessi gli state dando l’opportunità. Se non siete sicuri del software che sta cercando di installarsi non fatelo è certamente un malware, trojan o virus.
  • 5. Disabilitare l’apertura automatica dei file scaricati. Questo è un consiglio molto utile e da seguire. Quando scarichiamo un file dal Web, che sia PDF, DOC, ZIP, DMG ecc… è giusto lasciarlo fermo nella cartella Download senza aprirlo in automatico, così da attuare un doppio controllo. Per fare questo basterà andare nelle preferenze di Safari, tab “Generali“, e togliere il “check” dall’apposita voce “Apri doc. “sicuri” dopo il download”.

[via]

Sono uno studente di ingegneria informatica al Politecnico di Torino, appassionato del mondo Apple e della tecnologia in generale e nerd per hobby.

No Comments

You must be logged in to post a comment.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: