Cosa ci aspettiamo

Nonostante gli smartphone di casa Apple, iPhone 5S e iPhone 5C, siano usciti da solo un paio di mesi, i rumors sulla nuova generazione di iPhone sono nati molto prima del loro debutto. Gran parte dei rumors riguardano la grandezza del display, il quale è già stato aumentato con l’uscita di iPhone 5 da 3,5 a 4 pollici. Il display di un probabile “iPhone 6” sarà molto probabilmente  ancora più largo in quanto, secondo ai rumors la Apple stia provando display da 4,7 a 5,7 pollici, così da mettersi in linea con gli smartphone di fascia alta di Android e Windows.

Con un display da 4,7 pollici l’iPhone si categorizzerebbe tra il Nokia Lumia 1020 da 4,5’’ e il Samsung Galaxy S4 da 5’’. Con un display maggiore raggiungerebbe la categoria dei “phablet”, competendo direttamente con il Galaxy Note III di casa Samsung.
Alcuni rumors suggeriscono che Apple rilascerà l’iPhone 6 in due diversi formati, così come è accaduto con l’uscita di iPhone 5S e iPhone 5C.

Il CEO di Apple Tim Cook ha promesso che con l’aumento del display, la società non sacrificherà attributi come la risoluzione, il consumo della batteria e la qualità delle app per uno schermo più grande.

 Dettagliatamente

Accenni di un iPhone più grande comparirono inizialmente a Dicembre, quando un analista notò l’esistenza di alcuni prototipi di iPhone 6 con uno schermo da 4,8 pollici. A Gennaio una voce anonima suggerì che Apple avrebbe debuttato già nel 2013 con un iPhone da 4,8 pollici, chiamato “iPhone Math”, insieme al 5S con il solito schermo da 4″.

 

Poi a Febbraio l’ipotetica uscita di iPhone 6 fu spostata a non prima del 2014, essendo molto più probabile l’uscita dell’iPhone 5S. Divenne chiaro che l’idea del 2013 di Apple era quella di fare uscire un secondo iPhone ma dal costo ridotto da accompagnare alla sua offerta di punta e che il 2014 sarebbe stato segnato da un display più grande.

Nate le voci su un iPhone dal prezzo più accessibili, non ci furono più notizie dell’iPhone 6 fino a Giugno, quando Reuters riferì che Apple stava testando display da 4,7 e 5,7 pollici. Un rapporto di Luglio del The Wall Street Journal confermò cha Apple era interessata a dei prototipi con uno schermo più grande per la nuova generazione di smartphone.
A Novembre, Bloombreg parlò dell’uscita di due iPhone con lo schermo di differenti dimensioni da lanciare nel 2014. In particolare il sito suggerì che l’iPhone avrebbe avuto uno schermo più grande con il vetro curvo verso il basso “ai bordi”.

Dimensioni dello schermo

I rumors sulla dimensione dello schermo del prossimo iPhone variarono un po’ visto che Apple testava una grande varietà di differenti prototipi. Tutte le relazioni indicano una dimensioni che varia da 4,7 a 4,5 pollici, ma ancora non possiamo dire con esattezza quale sarà quella definitiva per l’iPhone 6. Secondo gli sviluppatori di Instapaper, un iPhone da 4,94 pollici sarebbe una scelta logica, come l’aumento delle dimensioni del dispositivo, mantenendo la risoluzione attuale 1136×640 con 264 ppi (pixel-per-inch) dell’iPad Air.

Anche se questo dovrebbe significare per gli sviluppatori creare una nuova grafica e un nuovo assetto per le loro app, un iPhone è tenuto più vicino al volto rispetto ad un iPad e un ppi di 264 sarebbe notevolmente meno nitido rispetto ad un 326 ppi del display corrente. Con un iPhone da 4,7 a 5,7 pollici Apple potrebbe mantenere il display 1136×640 mantenendo i 290 o 272 ppi, ma entrambe le opzioni sono sotto il corrente 326 ppi.

Alla Apple sono stati molto cauti nell’introduzione di nuove risoluzioni al fine di diminuire la frammentazione dei dispositivi per gli sviluppatori dell’app, ma un aumento del numero di pixel può essere l’unico modo per l’azienda di introdurre un telefono molto più grande pur conservando un display Retina di qualità.

Tecnologia del display

I correnti iPhone utilizzano la tecnologia Low Temperature Poly Silicon (LTPS), e Apple probabilmente continuerà ad utilizzarla nell’iPhone 6. Con l’iPad Air e l’iPad Mini Apple ha adottato Indium Gallium Zonc Oxide (IGZO) al fine di creare schermi più sottili che utilizzano meno energia rispetto al Silicio Amorfo (a-Si) utilizzato nei display dei modelli precedenti, ma LTPS offre già una migliore mobilità degli elettroni rispetto all’ IGZO e per questo Apple certamente continuerà ad utilizzare LTPS nei sui dispositivi iOS più piccoli per il momento.

Vetro

Apple attualmente utilizza il Corning Gorilla Glass, durevole e resistente ai danni, ma alcune voci hanno suggerito che la società potrebbe passare al vetro zaffiro per i prossimi display.

sapphire

Blocco di Zaffiro

Il vetro Zaffiro, che viene attualmente utilizzato per piccoli elementi di iPhone come l’obiettivo della fotocamera e il tasto home dei 5S, è stato storicamente vietato per la produzione in grandi quantità, ma Apple ha recentemente collaborato con GT Advanced per aumentare la produzione di zaffiro.
Con la tecnologia di GT Advanced e gli investimenti di Apple, è possibile che la società sarà in grado di produrre quantità molto più grandi di zaffiro a un costo di gran lunga inferiore, che potrebbe vedere la società californiana di adottarlo sui dispositivi di nuova generazione.

Un rumor suggerì che Apple userà un display curvo nel nuovo iPhone, come nel Galaxy Round della Samsung uscito da poco. Lo schermo curvo offre a compagnie come Samsung e LG la possibilità di incorporare un display plastico flessibile, cosa che di certo non farà Apple.
Mentre un “Willow Glass”, letteralmente “vetro di salice”, viene prodotto da Corning, non è ancora pronto per essere utilizzato in complicati usi come i display di smartphone. Se Apple incorporerà il display curvo sul suo dispositivo, come fece per la quarta generazione di iPod nano, di certo non sarà una così drastica curva come nel Galaxy Round.

Nuovo Processore

L’iPhone 5S incorpora un processore A7 a 64-bit da 28 manometri prodotto da Samsung. L’iPhone 6 utilizzerà un processore A8 da 20 manometri prodotto da TSMC, che sarà tanto più piccolo quanto efficiente. Samsung, tuttavia, continuerà ad essere coinvolto nella produzione, per alleviare il carico di produzione di TSMC.
Il chip A7 ha apportato un miglioramento del 31% delle prestazioni, e probabilmente il nuovo A8 apporterà aumenti simili. Dei rumors hanno parlato anche di un chip quad-core, che incrementerebbe ancora le prestazioni.

iPhone 6C?

Con l’introduzione dell’iPhone 5C di fianco al 5S, la Apple per la prima volta divide la sua line-up. Non è noto se l’azienda continuerà a produrre due diverse linee di iPhone, ma una simile strategia potrebbe spiegare le voci che suggeriscono che l’iphone più grande arriverà in diversi formati.
Due linee e due misure consentirebbero anche ad Apple di continuare con la sua strategia di prezzo attuale, offrendo un dispositivo a prezzo pieno top di gamma, un dispositivo di media fascia a basso costo, e dispositivi di precedenti generazioni ad un costo ancora più basso.

iOS 8

Gli aggiornamenti del sistema operativo di Apple avvengono sempre con il lancio di un nuovo dispositivo, e cioè vuol dire che con l’iPhone 6 uscirà di certo iOS 8. Non si sa molto al riguardo, in quanto è ancora in fase iniziale di programmazione.

Rilascio

Secondo i rapporti più recenti, il nuovo iPhone (o i più iPhone) debutterà a fine 2014, il che sarebbe in linea con il lancio ad ottobre 2011 dell’iPhone 4s, il lancio a settembre 2012 di iPhone 5 e quello a settembre 2013 lancio di iPhone 5s e 5c. Sulla base di tre anni di date di rilascio, la scelta del 2014 è un obiettivo logico per il lancio del prossimo iPhone di Apple.

 

fonte

Sono uno studente di ingegneria informatica al Politecnico di Torino, appassionato del mondo Apple e della tecnologia in generale e nerd per hobby.

No Comments

You must be logged in to post a comment.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: