Faccia a faccia su Sky TG24 tra i candidati delle primarie. I tre si dividono sul governo Letta. Il sindaco di Firenze assicura sostegno, Cuperlo lo promuove, Civati lo boccia. Applausometro e fact checking in tempo reale

Civati 6.5

Leggermente piu concreto ma sempre molte frasi a slogan: parla a un elettorato di sinistra Kennediana, diciamo così, ma non riesce a sfondare altrove. Stasera brillante, ironico e concentrato: la forza di chi non ha nulla da perdere.

Renzi 6

Senza infamia e senza lode: porta avanti i suoi progetti storici parlando non solo a sinistra ma al centro e a destra. Solito tallone d’Achille sui temi etici, per il resto cerca di non strafare. Insomma: sa che sta per vincere e non vuole fare errori.

Cuperlo 4

La Televisione non è il suo mondo e si vede subito: una visione politica e culturale da secolo scorso; passaggi sulla patrimoniale da suicidio. Sul tema “struttura dello stato” sembrava fermo al 1946 etc etc. Tipico uomo di apparato e nulla più. Doveva cercare di recuperare per arrivare all’agognato 35%: temo che perda consenso.

No Comments

You must be logged in to post a comment.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: