Durante la scorsa settimana i Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, agli ordini del Capitano Fabio Ibba, hanno svolto una serie di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e alla prevenzione degli incidenti stradali dovuti all’uso eccessivo di bevande alcoliche.

Alle attività di controllo effettuate a Gibellina hanno preso parte i carabinieri della Stazione CC di Gibellina, guidati dal Luogotenente Giovanni Evati, i militari della Stazione CC di Salaparuta guidati dal Mar. Catalano e i carabinieri del Nucleo Cinofili del Comando Provinciale CC di Palermo.

Nell’ambito del servizio sono state effettuate perquisizioni personali e domiciliari, nel corso delle quali sono stati rinvenuti complessivamente 9 grammi di marijuana. S.T., un giovane tunisino residente a Gibellina, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Sciacca per detenzione ai fini di spaccio di 6 dosi di marijuana per un peso complessivo di 8 grammi. La droga era ben occultata all’interno del suo ciclomotore, pronta per lo spaccio. È stato il fiuto del cane “Bak” a consentire ai militari di rinvenire lo stupefacente.

Durante i controlli un altro giovane gibellinese è stato trovato in possesso di una dose di marijuana. Nei suoi confronti è scattata una segnalazione alla prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti.

Fonte CastelvetranoNews

Profilo della Redazione. Con questo account verranno pubblicati i comunicati stampa, le notizie riportate da altri siti ed altro materiale generico.

No Comments

You must be logged in to post a comment.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: